AVVISO AI NAVIGANTI...: SIAMO ALLA RICERCA DI NOTIZIE DI QUESTI ILLUSTRATORI DI LIBRI PER L'INFANZIA ANNI '50-'60 : MARIAPIA FRANZONI TOMBA; BRUNO TOMBA; ANNA FRANZONI; ITALO ORSI; ROSELLA BANZI MONTI. CHIUNQUE PUO' AIUTARCI NELLA RICERCA DI NOTIZIE(anche la più piccola) PUO' INSERIRE UN COMMENTO IN QUALSIASI POST.

venerdì 27 dicembre 2013

SARABANDA

Ieri mi è tornato in mente Sarabanda, un programma trasmesso su Italia 1, dalle 19,45/19,58  alle 20,30/21 (orario variabile nelle varie edizioni) e condotto da Enrico Papi. Iniziò dal 1997 e terminò nel 2004. Inizialmente era nato come programma musicale. Non ottenendo successo venne cambiato in gioco a quiz dove i concorrente dovevano rispondere a domande in erenti al campo musicale.
Autori del programma furono Nicola De Feo e Pietro Gorini e in qualòità di consulente musicale Alfredo Morabito. Dal 2001 nell'elenco degli autori si aggiunse Enrico Papi.
Il programma ebbe un notevole successo grazie all'abilità di Papi, alla simpatia di alcuni campioni, ai quali il conduttore affibbiava vari soprannomi.
Tra i tanti il mio preferito era Max, al secolo Giulio De Pascale, che fino a quando vinse il montepremi di 198.000 £., apparve mascherato e con una parrucca. Lo fece per poter partecipare senza essere riconosciuto per aiutare la ragazza di cui era innamorato ad uscire da un brutto giro di droga.  Max aveva tutte le ragioni, ma dopo di lui, parteciparono personaggi truccati e mascherati che credo (per me personalmente fu così) stancarono il pubblico a casa. Gara non c'era più, c'erano soltanto personaggi.
Oltre a Max tanti altri campioni mi sono rimasti nella memoria: Allegria (David Guarnieri); La Professora (Antonietta Palladino); Coccinella (Marco Manuelli); La Protocolla (Giovanna Gastaudo); Cesare Borrometi (senza soprannome); Valentina Locchi (non vedente); Tiramisù (Diego Canciani) poi ancora Testina, 'O Professore, Fragolone, e per finire L'uomo Gatto (Gabriele Sbattella), che devo dire non mi era proprio simpatico!!!
In seguito fecero degli speciali.
In definitiva, sempre a mio parere, era un gioco iniziato ed impostato benissimo ma la voglia di cambiare, modernizzare ha fatto sì che il pubblico perdesse l'interesse nel seguirlo. Peccato!








CONCORRENTI:

  •  David Guarnieri, di Roma, detto Allegria, allusione ironica al suo aspetto all'apparenza serioso; è il concorrente più longevo, 124 puntate vinte durante le quali ha completato per 2 volte il 7×30 vincendo la somma totale di 1.000.000.000 di lire.     
  • Antonietta Palladino, di Roma, detta La Professora, a causa del suo lavoro di insegnante. Durante la sua permanenza il montepremi superò per la prima volta il miliardo di lire, bruciando sui tempi l'inizio del gioco di Canale 5 che allora si intitolava Chi vuol essere miliardario?. Fu campionessa per ben 85 puntate.
  • Gabriele Sbattella, di Porto San Giorgio, detto l'Uomo gatto, a causa dei suoi trascorsi come ballerino nel musical Cats, in cui interpretava il dio dei gatti, uno dei concorrenti più longevi e più amati, ma anche discussi a causa delle sue dispute con altri concorrenti confluite in alcune puntate speciali di prima serata in suo onore, dispute che spesso rappresentarono una sorta di spettacolo nello spettacolo. Con le sue 78 puntate di presenza, è stato il terzo campione più longevo nella storia di questo telequiz dopo Allegria e La Professora.
  •  Giulio De Pascale, di Roma, detto Max, nome fittizio datogli dalla produzione per mascherare la sua identità: Conquistò 198.000 euro durante la sua permanenza, ma si aggiudicò in seguito altri soldi vincendo una puntata speciale e l'edizione Super Sarabanda con tutti i campioni più significativi.
    La Professora
  •  Valentina Locchi, di Perugia, concorrente non vedente dalla nascita, figlia di Renato Locchi, all'epoca sindaco del capoluogo umbro. Vincitrice di oltre 320.000 euro, è dotata dell'orecchio assoluto.
  •  Marco Manuelli, di Firenze, detto Coccinella, ispirato da una domanda sulla omonima canzone di Ghigo Agosti, che detiene il record di somme vinte: 1.180.000.000 di lire (di cui 1.100.000.000 nella seconda partecipazione); ha completato per 2 volte il 7×30, unico tra i concorrenti che vi hanno partecipato in due periodi differenti.
  • Giovanna Gastaudo, di Laigueglia, detta La Protocolla, a causa del suo lavoro di impiegata statale.
  • Adriano Battistoni, di Casalecchio, detto Fragolone, il primo campione con portafoglio a fregiarsi di un soprannome scelto da Papi, probabilmente per la sua statura e il volto oblungo: ha realizzato due volte il 7×30.
  • Cesare Borrometi, di Noto, unico concorrente ad aver completato per 3 volte il 7×30. Cronologicamente è il primo campione ad apparire, tra coloro dotati di cultura musicale sopra la media: la sua permanenza relativamente ridotta (17 puntate) è dovuta alla selettività delle prime edizioni, laddove negli anni successivi era più facile conservare il titolo di campione per più tempo.
  • Diego Canciani, di Sabaudia, detto Tiramisù a seguito di una domanda culinaria formulata da Papi; ha il record nel gioco dei "60 secondi" (58 motivi indovinati) ed è stato l'ultimo campione ad aver vinto il montepremi nelle edizioni condotte da Papi, 288.000 euro nel 2003.
  • Raffaele Caso, di Napoli, detto Testina, a causa della sua pettinatura a tutto tondo. Realizzò due volte il 7×30.
  • Fabio Gasparri, di Civitavecchia, primo concorrente a centrare il 7×30 il 25 novembre 1997, aggiudicandosi 190 milioni di lire.
  • Patrizia Martorano, di Livorno, detta Matrjoska, a causa della sua acconciatura bionda, prima donna ad essersi aggiudicata il montepremi, la quale riuscì anche a sottrarre il titolo di campione ad Allegria.
  • Giampaolo Satta, di Sassari, detto Piripicchio, soprannome scelto da Papi.
  • Roberto Serrentino, di Milano, detto l'Avvocheto, a causa della sua professione. 
  • Boris Carta, di Cairo Montenotte, detto Boris Boris, ma di fatto senza un vero soprannome nel corso della sua permanenza, tra i primi campioni di lungo corso, in carica anche durante la pausa estiva. Non completò mai il 7×30 ma vinse 250 milioni in una puntata speciale battendo La Professora
  • Gianni Faraone, di Cairo Montenotte, detto O Professore, a causa del suo lavoro di istruttore di guida. Non completò mai il 7×30 ma vinse 200 milioni in una puntata speciale battendo Boris.
  • Cristiano Misceo, di Roma, detto Funghetto, a causa della sua statura e capigliatura, unico concorrente che in tre partecipazioni diverse è stato campione tutte e tre le volte (1998, 2001, 2003); durante la sua prima partecipazione fu soprannominato El Porompompero. Prese parte anche ad altri quiz di Mediaset.

Fragolone
Coccinella
La Protocolla
Testina
Valentina
Uomo Gatto

Alcuni video:

Valentina contro la Professora http://www.tunesbaby.com/dm/?x=xxiaiw
Max contro Tiramisù http://www.tunesbaby.com/dm/?x=xxj9zg
Max toglie la maschera e vince http://www.dailymotion.com/video/xs1f66_sarabanda-max-si-smaschera-e-vince-il-montepremi_shortfilms
Allegria vince montepremi http://www.dailymotion.com/video/xzfrix_sarabanda-allegria-vince-il-montepremi_shortfilms
Vince Tiramisù http://www.dailymotion.com/video/xtmrkh_sarabanda-tiramisu-vince-il-malloppone-ben-288-000_videogames

Mi piacerebbe sapere cosa fanno ora.

Nessun commento:

Posta un commento